Il trattamento Osteopatico

Generalmente il primo trattamento osteopatico dura 45 minuti. L'osteopata inizierà l'anamnesi ascoltando la storia del paziente, i disturbi di cui soffre, eventuali traumi passati e gli eventuali farmaci che assume o terapie che segue.

Rivolgerà domande su stile di vita, hobby ed abitudini. Si consiglia sempre di sottoporre all'Osteopata durante la prima visita eventuali diagnosi mediche scritte, referti radiografici e referti medici e di laboratorio che saranno sicuramente utili ad identificare le cause del problema. L’obiettivo è quello di avere un quadro della situazione il più possibile completo, per individuare il trattamento più indicato per la disfunzione.

Terminata la fase di anamnesi l'Osteopata passerà all'identificazione dei punti deboli e delle tensioni e procederà con la specifica manipolazione. In linea generale non è sufficiente un solo trattamento per risolvere una disfunzione ma il paziente, per ottenere un beneficio duraturo, dovrà seguire un percorso completo di alcune specifiche sedute in stretta collaborazione con l'Osteopata. Coerentemente con quanto espresso dal padre fondatore, l’osteopatia dovrebbe sempre più indirizzarsi al ripristino della salute non trascurando che questo concetto include anche un importante ruolo di prevenzione.

 

©2019 by Dr.ssa Luana Romiti Osteopata D.O.